;

Botte dei Varano – Area Archeologica del Condotto Romano

Botte dei Varano – Area Archeologica del Condotto Romano

Loc. Fonte delle Mattinate Serravalle di Chienti (Macerata)

La Botte dei Varano – Area Archeologica del Condotto Romano, in località Fonte delle Mattinate, è stata individuata ed esplorata in seguito ai lavori per la costruzione di una nuova galleria di convogliamento delle acque della Piana di Colfiorito, resasi necessaria per la parziale ostruzione, a causa del sisma del 1997.
 
Si tratta di una notevolissima opera idraulica di epoca romana, in uso dal periodo repubblicano fino al tardo impero, realizzata allo stesso scopo due millenni fa.
 
Il manufatto in opera quadrata, lungo circa un chilometro, ha il suo imbocco sul margine nord-orientale della Piana di Colfiorito e, attraversando un rilievo collinare che la delimita, va a sboccare in un’angusta forra formata dal tratto iniziale del corso del fiume Chienti. Il collettore è stato realizzato quasi totalmente in galleria, senza l’ausilio di pozzi di traguardo, e sicuramente portato a termine con due scavi che partendo dai due estremi si sono raccordati in un punto. Il percorso della galleria non è diritto, ma segue un andamento a “S“, ciò per facilitare l’incontro dei due scavi. Il condotto è costruito con blocchi di travertino spugnoso di provenienza locale. La scelta del materiale lapideo, rispetto ad altri tipi di pietra pure disponibili nella zona, non appare casuale.
 
Opere del genere sono ben note nel mondo romano, ma non frequenti di queste dimensioni: si rimanda, per opere analoghe, a quella per la regolamentazione del Bacino del Fucino.
 
La Botte dei Varano – Area Archeologica del Condotto Romano è meta di visitatori, soprattutto provenienti dalle scuole.
 
Ti aspettiamo presso la Botte dei Varano – Area Archeologica del Condotto Romano!


Esperienze

10,00 €
Serravalle Di Chienti (Macerata)

Il Laboratorio di Archeologia è un’esperienza didattica di tre ore per la...

Vai all'esperienza didattica